Servizio di Prevenzione e Controllo


Il Servizio di Vigilanza G.S.A. per la prevenzione ed immediato contrasto agli incendi.
Realizzato con personale proprio ad elevata specializzazione, il Servizio G.S.A. si propone come dispositivo agile ed efficace per attuare la vigilanza antincendio, il contrasto immediato in caso di evento e la gestione delle emergenze, in collaborazione con il personale della struttura sanitaria. Il ricorso a tale servizio, costituisce anche una soluzione imprescindibile ed efficace per le fasi temporali indispensabili per adeguare alle norme antincendio le strutture sanitarie,sprovviste del Certificato di prevenzione incendi.

Il Servizio di Vigilanza per la prevenzione ed immediato contrasto agli incendi di G.S.A. offre un insieme di prestazioni a garanzia della sicurezza e prevenzione antincendio che possono essere sinteticamente illustrate come di seguito.

Servizio di Prevenzione e Controllo:

  • Sulle aree frequentate e non, potenzialmente a rischio incendio;
  • Sul comportamento degli utenti e dipendenti che possono costituire eventi iniziatori di incendi;
  • Sugli impianti fissi e mobili antincendio (estintori, bocche antincendio, cassette UNI 45 corredate, armadi antincendio, luci di emergenza ecc);
  • Su sistemi di videocontrollo per aree sensibili.
  • Sulla funzionalità e stato manutentivo di impianti di allarme esistenti acustici ed ottici.


Il servizio proposto da G.S.A. si esplica tipicamente con attività di ronda, che viene programmata in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e sulla base del Piano di Sicurezza aziendale.
Il Servizio è svolto sulla scorta di una zonizzazione del plesso sanitario e realizza un controllo periodico, con tempistica opportuna,sia delle aree a rischio, sia di tutti i presidi antincendio attivi e passivi.

In particolare l’attività di sorveglianza e controllo, in coerenza con il D.M. Interno 10.03.98, è svolta sui dispositivi di protezione attiva e passiva dei sistemi antincendio, verificando l’efficienza e l’efficacia dei dispositivi quali:

  • le porte REI di compartimentazione;
  • gli estintori portatili;
  • gli impianti di rilevazione fumi ed allarme antincendio;
  • le uscite di emergenza e le vie di esodo;
  • gli impianti e collegamenti delle reti di distribuzione fluidi.
  • gli impianti tecnologici (centrali termiche, cabine elettriche, impianti di condizionamento, ecc).


A queste attività si aggiungono:

  • il controllo visivo e la verifica delle condizioni operative, della accessibilità e dell’efficienza delle attrezzature e degli impianti antincendio;
  • la segnalazione di ogni anomalia che possa costituire impedimento al normale svolgimento dell’attività sanitaria.


Le tecnologie per la sorveglianza ed il controllo

G.S.A. realizza i servizi di sorveglianza e controllo adottando le migliori tecnologie sul mercato e le più flessibili metodologie, per adeguarsi al meglio alle esigenze del Cliente. I principali dispositivi, che hanno riscontrato successo nei diversi casi applicativi, sono:

  • Sistemi di lettura elettronica certificabili delle ronde periodiche del personale: per garantire un adeguato ed efficiente controllo delle strutture, G.S.A. si avvale di un modello organizzativo che prevede la rendicontazione e la certificazione immediata e costante delle attività ispettive. La certificazione dello stato di “avvenuto controllo” è garantita da registrazione elettronica di passaggio tramite un apposito dispositivo. Il sistema di tipo “trasponder/TAG” è costituito da un lettore di prossimità RFID, in dotazione al personale operativo e da TAG caratterizzati da una specifica codifica alfanumerica associata a ciascun punto di controllo previsto;
  • Sistemi di comunicazione portatili radio per garantire il coordinamento degli operatori;
  • Rilevatori portatili di gas per la prevenzione in particolari ambienti in presenza di impianti di gas, vapori esplosivi ed infiammabili, gas tossici. Il dispositivo è dotato di un data logger in grado di memorizzare dati sino a 100 ore. I parametri di funzionamento dell’apparecchio, sono monitorati in continuo, attraverso una diagnostica molto sofisticata. I rilevatori sono omologati ATEX, UL e CSA;
  • Mezzi di mobilità per la ronda: monopattini elettrici (tipo Segway) garantiscono la rapidità degli interventi dell’unità operativa, agevolandone gli spostamenti all’interno di strutture. Permettono frequenze elevate dei controlli e dei rilievi con un minor affaticamento del personale, a garanzia dell’efficienza psicofisica anche nel periodo prossimo alla fine-turno e il conseguente mantenimento delle migliori condizioni per l’eventuale intervento. Inoltre, la posizione eretta dell’operatore, consente l’eventuale azione senza rallentamenti.