Prevenzione incendi e primo soccorso in galleria

Nel quadro normativo di riferimento, particolare importanza assumono la “Direttiva 2004/54/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio” del 29 aprile 2004, relativa ai requisiti minimi di sicurezza per le gallerie della rete stradale trans-europea. G.S.A., forte dell’esperienza maturata nei servizi antincendio in ambienti confinati, si è posta come obiettivo l’elevamento degli standard di sicurezza nelle gallerie  stradali in Italia e in Europa attraverso la promozione di servizi di sicurezza, utilizzando personale in possesso di abilitazioni uniche nel loro genere, quali ad esempio quella di “Addetti alle emergenze e primo soccorso in galleria/ambienti confinati”, frutto di un percorso formativo progettato e attuato in collaborazione con i servizi pubblici italiani e francesi e con il GEIE TMB – società di gestione del Traforo del Monte Bianco -, cofinanziato (primi in Europa) dall'Unione Europea. Si tratta di una specifica ed esclusiva abilitazione, posseduta unicamente dal personale G.S.A., realizzata in linea con le specifiche direttive imposte dalla normativa europea sulla sicurezza del traffico in galleria. G.S.A. dispone di un gruppo di lavoro costituito da esperti di elevato valore tecnico che studia e monitorizza le attività svolte in galleria analizzandole congiuntamente, al fine di migliorare in maniera continuativa i servizi prestati (tecnica operativa di ritorno di esperienza).