H2o Micronizzata Tecnologia e Applicazioni

Tecnologia

TECNOLOGIA APPLICATA DI PROPRIETÀ G.S.A.

Le caratteristiche

  • Abbattimento dei fumi, necessario nell’avvicinamento al fuoco.
  • Immediato abbassamento della temperatura per evaporazione rapida dell’estinguente lanciato.
  • Limitazione dei tipici danni collaterali da intervento, grazie al minimo contenuto d’acqua.


Gli sviluppi
Propellente ad azoto invece che aria compressa per generare un’azione estinguente per soffocamento, indispensabile nel caso di incendi su parti elettriche.

Gli scenari di intervento
Interviene con efficacia ove  rifornimento d’acqua è pressoché impossibile:

  • Gallerie sprovviste di impianto di spegnimento.
  • Luoghi isolati.
  • Luoghi a scarsa accessibilità.
  • Nicchie
  • Rilevati.  
  • Scarpate.

Agente estinguente: acqua micronizzata e azoto.

Le caratteristiche

  • Non danneggia il teatro di incendio:  la minima quantità di agente erogato salvaguardia le strutture e le tecnologie ospitate.
  • Elevato confinamento del focolaio: l’estinzione ad impulsi ad altissima pressione e velocità, abbatte la temperatura, soffoca l’incendio, limitando la diffusione dei fumi e penetrando rapidamente e in profondità nell’incendio.
  • Efficienza: riduzione del consumo di estinguente, nel rapporto di circa 1:100 rispetto ai sistemi tradizionali di spegnimento.


L’Adattabilità
Il sistema ad acqua micronizzata non ha limiti di rispetto al contesto di utilizzo grazie alla possibilità di essere installato su diversi tipi di veicoli, garantisce l’accesso a qualsiasi luogo.

  • Sistema spallabile.
  • Sistema su motociclo.
  • Sistema su veicolo minicar.
  • Sistema su pick up.

 

Applicazioni

H2o installata su scooter

H2o installata su scooter

H2o micronizzata installata su pickup

H2o micronizzata montata su pickup

H2o Micronizzata installata su quad

H2o Micronizzata installata su quad